ICMQ: Whistleblowing e gli obblighi del D.Lgs 24/2023: Opportunità e soluzioni per la gestione delle segnalazioni ed integrazione con i sistemi di gestione. 7 febbraio 2024

WHISTLEBLOWING

 e gli obblighi del D.Lgs 24/2023:

Opportunità e soluzioni per la gestione delle segnalazioni

ed integrazione con i sistemi di gestione

Formazione a distanza (FAD)

7 Febbraio 2024 ore 9.00 – 18:00

Con il patrocinio di

PRESENTAZIONE

Il corso prevede l’illustrazione della normativa di riferimento, con specifico riguardo alle condotte oggetto di segnalazione, all’individuazione dei segnalanti ed alle caratteristiche del sistema di gestione delle segnalazioni delineato dal legislatore. In questo contesto, saranno approfonditi anche gli aspetti connessi alla figura del Gestore ed alla gestione delle segnalazioni, unitamente alle tutele nei confronti del segnalante.

Saranno approfonditi, sotto il profilo teorico e pratico, i requisiti organizzativi e tecnologici atti a garantire il rispetto del dettato normativo anche alla luce dei correlati adempimenti previsti dalla vigente normativa in materia di protezione dei dati personali (GDPR), con particolare focus sul rispetto della privacy del segnalante.

OBIETTIVI

Il corso, con un taglio pratico-operativo, mira a trasmettere ai discenti le conoscenze e gli strumenti utili a:

DESTINATARI

Gestori delle segnalazioni, Responsabili Anticorruzione, HR Manager e Responsabili parità di genere, DPO, Responsabili dei Sistemi Informativi, Auditor/Esperti/Componenti Odv Dlgs 231/2001, Responsabili sistemi di gestione, Titolari degli organi di controllo, Compliance manager, CFO, Datori di Lavoro, Consulenti, Professionisti della Security e tutti coloro che intendono approfondire il tema.

STRUTTURA DEL CORSO

Il corso la durata di 8 ore con orario 9:00/18:00 in modalità FAD SINCRONA.

Per partecipare ai corsi in FAD non occorrono particolari strumenti: è sufficiente una buona connessione ad internet ed un PC dotato di videocamera; la piattaforma interattiva per la gestione delle lezioni che sarà comunicata successivamente e messa a disposizione da ICMQ. Una volta iscritti, riceverete una mail/calendar con il link per la connessione e l’orario. A questo punto, basterà cliccare sul link indicato, scaricare l’applicazione per accedere alla piattaforma e quindi al vostro corso. Materiale didattico fornito in formato elettronico.

ATTESTATI

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

CREDITI

Saranno riconosciuti 8 crediti formativi validi per il mantenimento delle certificazioni DPO – Data Protection Officer, Esperti – Auditor 231 e Componenti Organismo di Vigilanza e Professionisti Security, al superamento del test di valutazione.

DOCENTI

Dott.ssa Antonella Del Re: Lead Auditor ISO 37001:2016 certificato AICQ SICEV. Responsabile anticorruzione e Organismo di vigilanza ai sensi del D.Lgs.231/01 in diverse realtà italiane. Docente e valutatore ISO 37301:2021 (sistemi di gestione della compliance) e ISO 9001:2015 (sistemi di gestione della qualità) Esperto in progettazione ed implementazione di sistemi di gestione di prevenzione dei reati. Privacy specialist e DPO.

Dott.ssa Chiara Delaini – consulente specializzata in protezione dei dati, sicurezza delle informazioni, gestione e archiviazione digitale e relative valutazioni di conformità, disegno organizzativo ed ingegneria di processo. Certificata Data Protection Officer secondo la UNI 11697, si occupa di consulenza e formazione, scrive articoli per riviste specializzate in ambito giuridico, tecnologico o organizzativo e ricopre il ruolo di esaminatore per certificazioni delle persone in materia di protezione dei dati personali.

Avv. Gianluca Mulè di Tonucci & Partners,  componente di numerosi Organismi di Vigilanza sensi del D.Lgs. n. 231/2001, Advanced training teacher e counselor con pluriennale e significativa esperienza in materia di compliance e Modelli Organizzativi. Docente e consulente per la progettazione ed implementazione di Sistemi di Gestione Anticorruzione UNI ISO 37001:2016. Docente in materia di compliance e sistemi di gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro ed Ambiente. Docente qualificato per i corsi “Auditor 231, componente OdV 231 ed esperto 231”. Esperto in progettazione ed implementazione compliance programs, risk assessment, Modelli Organizzativi ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001, anticorruzione, antiriciclaggio e salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

PROGRAMMA

  • L’istituto del “whistleblowing”: l’evoluzione della normativa di riferimento fino al D.Lgs. n. 24/2023
  • Le best practice di settore: le Linee Guida Anac e la Guida Operativa di Confindustria
  • L’ambito oggettivo di applicazione: gli enti interessati, le violazioni oggetto di segnalazione e quelle escluse dall’ambito di operatività della normativa (casistiche)
  • Le differenti categorie di segnalante
  • I canali interni di segnalazione: caratteristiche; segnalazione scritta e orale
  • Il Gestore del canale: requisiti, composizione, compiti
  • Gli adempimenti in materia di comunicazione e formazione
  • La segnalazione all’ANAC e la divulgazione pubblica
  • Protezione del segnalante e delle persone segnalate: la riservatezza dell’identità;
  • Come garantire la riservatezza:
  • misure di sicurezza essenziali per i canali di segnalazione (e valutazione delle piattaforme);
  • informazioni dalla linea guida ANAC;
  • segnalazioni anonime e identificate: misure per comunicare con il segnalante;
  • accesso da parte dei gestori: modalità di gestione sicura delle segnalazioni;
  •  Segnalazioni e adempimenti relativi al trattamento dei dati personali:
  • informativa ai segnalanti;
  • individuazione del fornitore della piattaforma quale responsabile del trattamento dei dati;
  • autorizzazione al trattamento dei dati al gestore delle segnalazioni e vincolo di segretezza;
  • vincolo di segretezza per le eventuali ulteriori funzioni coinvolte nella fase istruttoria;
  • aggiornamento del registro dei trattamenti;
  • valutazione dei rischi e DPIA;
  • informazioni da inserire in procedura;
  • La gestione delle segnalazioni da parte del segnalante: regole e spunti operativi
  • Le tutele in favore del segnalante
  • Profili sanzionatori
  • Le interazioni con la ISO 37001 e con il Modello Organizzativo ex D.Lgs. n. 231/2001.
  • Valutazione di casi pratici e soluzioni operative

Scarica la scheda di iscrizione al corso.

Agli Associati ASSIV è riservato uno sconto pari ad € 100.00

Add Comment